Il Tantra Sarah Arensi

L’energia più potente della nostra vita, la più forte e più intima e allo stesso tempo la più sconosciuta è l’energia sessuale.

Ci trascina nella vita, ci spinge a danzare: la danza della gioia, della passione e dell’allegria, dell’arricchimento e della potenza, ma anche della guerra, dello sfruttamento e della distruzione. L’energia sessuale ci fa innamorare, ci rende confusi, bugiardi, dubbiosi, ci fa diventare esperti, maturi, amorevoli e saggi.

La sua funzione biologica è quella di produrre nuova vita, ma come possiamo usare questa straordinaria forza motrice?

In primo luogo dobbiamo imparare a conoscerla e poi dobbiamo farne esperienza diretta, così come essa è.

Grazie al Tantra possiamo conoscere l’energia sessuale, imparare a sperimentarla e a trasformarla in creatività, longevità, chiarezza e amore.

Il termine sanscrito “Tantra” significa “libro”, “strumento” o anche “tela”. Questo antichissimo termine, nel senso più profondo della parola, sta a designare una dottrina arcaica, composta da un insieme di regole ed atti tutti volti all’unico obiettivo della Realizzazione Interiore.

Il Tantra é lo yoga dell’Equilibrio Cosmico, dell’Unione Universale. È il sentiero della potenza, rivolta ai fini evolutivi più alti. Il Tantra prende in considerazione, come mezzo di raggiungimento dell’obiettivo estatico, l’aspetto duale dell’Universo compresa la materia, per sublimarlo e trascenderlo, trasformandolo nell’Unità Cosmica. Grazie a questo concetto dello Yoga tantrico viene a formarsi una meravigliosa sintesi ed intesa tra la materia e lo spirito.

Nel Tantra Yoga anche il concetto del sesso viene evidenziato ed utilizzato a scopo evolutivo. Infatti nell’unione sessuale, abbinata alla ripetizione di alcuni importanti Mantra e preceduta da tutto un rituale di azioni e di meditazione che ha lo specifico scopo di risvegliare e purificare tutte le varie forme energetiche nell’individuo, avviene l’unione cosmica e tutto ciò che rappresenta il duale diventa “Uno”.

Attraverso l’esercizio si impara che per poter sentire l’energia sessuale e per poter amare il proprio partner in modo intenso ed appagante bisogna essere vigili, consapevoli e presenti.

Dal chakra di base fino al chakra della corona è la medesima energia che si muove mutando incessantemente forma, e a ogni chakra dona una nuova visione, una nuova potenzialità, una nuova fioritura di petali sempre più belli e numerosi. Nel chakra di base c’è un fior di loto composto da quattro petali, nel chakra della corona il medesimo fiore è composto da 1000 petali, ed è come se infiniti soli e infinite lune s’incontrassero, si unissero in una splendida comunione, in una sintesi di energia.

Nell’unione cosmica Tantrica sessuale troviamo l’unione totale nel nostro cuore diventiamo completi. Siamo così poi pronti ad accogliere un’altra completezza e l’estasi mistica con la nostra divina anima compagna.

Quando in tale abbraccio i tuoi sensi si scuotono come foglie, entra in questo abbraccio.”

Il Tantra coinvolge ed espande i nostri “sensi” che si raffinano e cu donano una percezione completamente vera della realtà. Ogni attimo è amore e siamo in grado di “fare l’amore” con qualsiasi cosa, di godere di ogni cosa in grazia e beatitudine.