Kundalini Sarah Arensi

L’energia sessuale è la forza più potente e primordiale che ci sia. E’ la sorgente da cui tutto nasce e si trasforma.
Più noi teniamo attiva questa energia più la qualità della nostra vita si innalza.
Il piacere che scaturisce dall’attivazione di questa immensa fonte di vita può essere usato ovunque e per qualsiasi cosa. Possiamo “guarire” la nostra anima e diventare esseri altamente creativi quando siamo in grado di utilizzare l’energia sessuale in modo consapevole e cambiare letteralmente la qualità della nostra vita.
L’energia sessuale è l’essenza della creatività è quella forza che fa nascere tutto dalla vita fisica ad un opera d’arte. Sin dai tempi antichi i saggi illuminati hanno conosciuto pratiche spirituali ed energetiche per trasformare e raffinare questa forza da materia grezza a diamante preziosissimo e raggiungere gli stati di coscienza più elevati.
Da sempre artisti e maestri risvegliati hanno usato questa energia per “illuminarsi” e godere del paradiso in terra grazie a stati di estasi e beatitudine permanente. Taoisti, Tantrici, Sufi, Yogi, e grandi artisti hanno risvegliato e imparato a manovrare la “kundalini” (energia vitale/sessuale/creativa) per raggiungere alti stati di coscienza.
Siamo in una società in cui l’energia sessuale viene repressa o utilizzata in malo modo e la cultura del piacere sempre quasi un tabù. L’alchimia sessuale e creativa è stata da sempre conosciuta come una pratica segreta, solo per quei pochi eletti che avevano il desiderio di profonda conoscenza dell’animo e dei poteri magici che noi umani possediamo in questo esseri multidimensionali.
Possiamo trasformare l’energia grezza dalla nostra libido in creatività d’oro. Esempi illustri di professionisti di questa trasformazione dell’energia sessuale in creatività includono Nikola Tesla, Gandhi, Richard Wanger, Dante Alighieri, Beethoven, Omero, Henry Thoreau, Michelangelo Buonarroti, Leonardo Da Vinci per citarne alcuni…
In alcune pratiche sciamaniche, taniche e taoiste viene spesso richiesto al discepolo di eseguire l’astinenza per periodi di tempo prolungati per imparare a conservare ed espandere l’energia sessuale ed utilizzarla per nobili scopi: guarigione, illuminazione, apertura del cuore e di tutti i centri oltre i nostri condizionamenti limitanti. In questo periodo il discepolo comincia a prendere consapevolezza del fatto che siamo noi i catalizzatori di questa energia e che una volta imparato ad attivarla e farla scorrere nel nostro sistema siamo in grado di arrivare a stati di piacere così alti da far l’amore con l’universo. Questa consapevolezza annulla qualsiasi tipo di rapporto di co-dipendenza e l’illusione che l’altro fuori da noi sia o la causa delle nostre gioie e dolori ;-). Tutto accade dentro di noi e l’altro è il nostro specchio per evolvere.

Siamo nati per amare, godere e gioire della vita. Se restiamo connessi alla nostra fisicità, presenti e consapevoli della nostra magnificenza in quanto esseri umani e divini siamo in grado di compiere questa trasmutazione in modo molto semplice e fluido, lasciando andare tutti gli attaccamenti a persone cose situazioni che recano dolore e pesantezza, ci proiettiamo in una vita ricca di leggerezza piacere e amore. Questa energia creativa ci permetterà cosi di realizzare il nostro scopo nel mondo e contribuire al bene dell’umanità.
Siamo tutti esseri estremamente sessuali. Quindi non si tratta di indulgere nel sesso, o negarlo o fuggirlo o addirittura sublimarlo. Si tratta di accettare l’impulso sessuale come parte della tua natura, come le note di base della tua sinfonia superiore. Sì, siamo esseri sessuali, ma siamo più di questo: la sessualità è solo un aspetto di ciò che siamo.
Molti sentono che dovrebbero elevarsi “al di sopra” dei loro elementi di “natura inferiore”, e quindi decidere di rifiutare, fuggire o ignorare l’energia sessuale giudicandola come qualcosa di negativo o sbagliato o involuto. Ma noi siamo tutto questo e siamo fatti per amare tutte le parti di noi. La repressione è un’altra forma di rimandare, in altre parole, qualsiasi cosa tu reprimi alla fine ti raggiungerà. L’energia sessuale non può essere creata o distrutta, può solo essere trasformata.